You are here
Home > News Mercato > Le Opzioni Binarie: un nuovo business per guadagnare

Le Opzioni Binarie: un nuovo business per guadagnare

Le Opzioni Binarie - un nuovo business per guadagnare

Un nuovo business per guadagnare: le opzioni binarie

Cosa sono le Opzioni Binarie

Le Opzioni Binarie appartengono alla categoria dei prodotti finanziari non direttamente scambiati nei circuiti ufficiali, ovvero nei Mercati Finanziari, come ad esempio la Borsa Valori, ma tramite negoziazione equiparabile al Mercato Over The Counter (OTC).

Le Opzioni Binarie sono quindi catalogabili come strumenti finanziari di tipo derivato, dove pertanto la controparte dalla quale si acquisteranno le Opzioni Binarie non saranno altri Trader o investitori, ma il cosiddetto Market Maker, che corrisponderà nel caso del Trading Binario con il Broker, tramite il quale si negozieranno le stesse.

Da questo si potrà capire da subito come sussisterà un potenziale conflitto d’interessi tra l’operatore finanziario ed il Trader e

proprio per questo sarà importante affidarsi ad intermediari seri e con licenza in Europa,

proprio per avere la certezza di avere a che fare con Broker legali.

Pur essendo tecnicamente in una posizione di conflitto, garantiranno comunque la massima trasparenza e tutela a favore del consumatore o del trader, dovendo rispettare le normative vigenti ed essendo sottoposto a controlli e verifiche da parte degli Istituti di Controllo Finanziario, come ad esempio, la CySEC e la FCA.

Come iniziare con le Opzioni Binarie

Il meccanismo d’investimento tramite le Opzioni Binarie sarà molto semplice, perché il Trader dovrà semplicemente prevedere lo scenario futuro in un arco temporale a propria discrezione, riguardante la quotazione di un titolo azionario, di un indice, di una valuta o perfino di una materia prima.

Potranno essere fatte diversi tipi di previsioni e per ognuna di esse esiste una tipologia d’Opzione Binaria. Le più diffuse sono ad esempio:

  • UP/DOW: si tratterà di interpretare in maniera esatta se il prezzo di un dato asset alla scadenza risulterà maggiore o minore di quello quotato nel momento dell’invio dell’ordine.
  • TOUCH: in questo caso si dovrà prevedere se il prezzo, entro l’arco di tempo prescelto, raggiungerà o meno un dato livello di prezzo, a prescindere che poi lo superi o torni indietro.
  • INTERVALLO: con questo genere si dovrà individuare se il prezzo del sottostante scelto durante l’intervallo di tempo selezionato rimarrà all’interno di un livello massimo e minimo prestabiliti oppure sforerà uno di essi.

La scelta dell’asset

La scelta dell’asset potrà essere fatta tra molteplici sottostanti che copriranno la quasi totalità dei mercati finanziari mondiali, ovvero l’offerta potrà variare dai singoli Broker Opzioni Binarie. Una volta che si avrà deciso su cosa puntare si dovrà scegliere una scadenza.

Questa rappresenterà il tempo trascorso, il quale si dovrà verificare l’evento atteso e pronosticato dal Trader.

Esistono inoltre Opzioni Binarie con scadenza a 30 secondi, a 60 secondi, a diversi minuti e fino a diverse ore e giorni. A questo punto basterà fare la propria scelta, selezionare la somma che si vorrà investire, e il vantaggio del Trading Opzioni Binarie sarà quello che si potranno utilizzare piccole cifre da investire, come ad esempio a partire da 5,00 euro.

Sarà poi sufficiente inviare l’ordine ed attendere la scadenza dell’opzione e se il risultato sarà quello corretto, il guadagno più la somma investita saranno automaticamente accreditate sul proprio conto Trading.

Le Opzioni avranno una quotazione in tempo reale che rispecchierà l’effettivo andamento dei prezzi del sottostante.

Bisognerà tuttavia tenere presente che il Broker potrà decidere, in alcuni casi, a che prezzo vendere e a che prezzo acquistare l’opzione in base anche a diversi parametri, come ad esempio il cambio della volatilità del sottostante o eventi particolari.

La piattaforma

Una piattaforma per Opzioni Binarie potrà essere considerata sicura e professionale, sicuramente quando dispone delle autorizzazioni necessarie ad offrire i servizi finanziari, quindi se sarà dotata di apposita licenza.

Si consigliano i Broker titolari di una licenza Cysec, la Cysec è l’organo di controllo e vigilanza di Cipro preposto all’osservanza delle norme e alla tutela dei risparmiatori, inoltre sono autorizzati dalla Consob, cioè dall’organo italiano che ha il compito di vigilare sugli scambi della Borsa e sugli intermediari finanziari.

Per verificare tali autorizzazioni basterà controllare la presenza del logo Cysec e Consob sul sito del Broker.

Maggiori informazioni sulle opzioni binarie

Come guadagnare con le Opzioni Binarie

Le Opzioni Binarie - un nuovo business per guadagnare
Le Opzioni Binarie – un nuovo business per guadagnare

Ci sono Broker il cui deposito minimo è di circa 250,00 euro, mentre per altre piattaforme sarà di soli 100,00 euro.

Ci sono anche Broker che integrano all’interno della piattaforma vari strumenti di analisi tecnica che potranno tornare utili per fare previsioni sui prezzi, ed offrono inoltre dei video corsi e dei validi E-book per acquisire le conoscenze necessarie a migliorare il proprio Trading.

Gran parte dei Broker non applicano commissioni di alcun genere, dispongono delle opzioni 60 secondi ed hanno i rendimenti più elevati del settore.
Se si avrà il giusto Broker con una ottima piattaforma, ma si opererà senza rispettare il Money Management, si ridurrà più del 50% la possibilità di guadagnare.

Il Money Management, è un termine inglese per dire “gestione del capitale”, ovvero gestione del denaro.

Se si gestirà male il proprio denaro ci sarà la alta possibilità che si andrà incontro a delle perdite in breve tempo, se invece si saprà gestire bene il proprio denaro si avranno maggiori possibilità di fare bene. Gestire il capitale starà a significare evitare di perdere il proprio denaro dopo poche operazioni andate male.

Questo vorrà dire che si dovrà essere in grado di poter perdere più volte senza compromettere tutto il capitale, ad esempio, si potrà iniziare anche con un capitale iniziale di 100,00 euro, non sarà una somma elevatissima, però, se sarà utilizzata correttamente potrà trasformarsi in un capitale consistente, se invece sarà utilizzata in maniera scorretta basteranno anche soltanto poche operazioni per perdere tutti i propri soldi.

Un buon Money management è essenziale

Potrà capitare quando si investirà troppo su una singola operazione, come ad esempio 50,00 euro, così se per 2 volte di fila si sbaglieranno le previsioni, si avrà già perso tutto. Un buon Money Management dovrà invece consentire di poter far fronte anche ad un numero di perdite consecutive, perché gli errori di previsione o di valutazione sono sempre dietro l’angolo e non si può rischiare di perdere tutto in maniera rapida.

Un altro esempio può essere che questa volta, invece di investire 50,00 euro si impiegheranno 5,00 euro, così saranno necessarie 20 perdite consecutive per azzerare tutto il capitale.

La gestione corretta del capitale consentirà di poter recuperare eventuali perdite.

Per adottare la strategia servirà comprendere cosa sia un Trend.

Un Trend delinea l’andamento del prezzo di un bene, si misura considerando un intervallo di tempo. Se all’interno di questo intervallo di tempo il prezzo di un bene crescerà, si dirà che si sarà formato un Trend toro, cioè un Trend in crescita, se invece il prezzo del bene scenderà, si dirà che si sarà formato un Trend orso, cioè un Trend discendente.

Conclusioni

A volte potrà capitare che il prezzo del bene si muoverà molto poco, o che pur avendo subito delle forti oscillazioni alla fine rimanga quasi invariato, in questo caso si parlerà di Trend laterale.

Dei tre tipi di Trend, i primi due sono quelli che offriranno le opportunità migliori, mentre quelli laterali saranno difficilmente interpretabili.

Dr. Massimiliano Diamanti
Laureato in Economia e commercio presso la Luiss di Roma, master in Oranizzazione aziendale e tecniche di trading, appassionato di trading online, Forex trading e trading CFD.
Top